UNA BELLA NOTIZIA DA FRANCAVILLA

Sono corso a Francavilla al mare per complimentarmi con un mio fratello defibrillatore, con M.F. e suo padre, titolari di un noto centro sportivo locale dove si praticano  le famose partite di calcetto, perché senza il loro pronto intervento oggi M.G. non sarebbe più qui con noi.

L’altro giorno verso le 20,30 durante una partita di calcio a 5, un M.G. di 35 anni, che come ogni lunedì era impegnato con gli amici nella classica partitella, si è improvvisamente accasciato a terra. I suoi compagni di squadra sono corsi a chiamare i gestori del centro sportivo che prontamente sono intervenuti con il defibrillatore.

I gestori hanno immediatamente praticato tutte le procedure della catena di sopravvivenza ( RCP e defibrillazione con il DAE), che comunque sarà mia premura spiegarvi per benino la prossima volta, ed il cuore ha ripreso a battere dopo la prima scarica del defibrillatore.

In pochi minuti è arrivata l’ambulanza che ha provveduto a stabilizzare il giovane ed a trasportarlo in ospedale.

Questa vicenda ci ricorda quanto sia indispensabile avere nei luoghi pubblici ed ancor più se sportivi, il defibrillatore, ma, aggiungo è importantissimo avere il DAE anche nei nostri condomini, in quanto le statistiche dicono che circa il 72% degli arresti cardiaci avvengono all’interno delle nostre abitazioni.

Ricordati che “ prevenire è meglio che curare”, alla prossima con altre notizie….

Ciaoooooo

(fonte: Chieti today)